Il 18 marzo 2020, Il Presidente della Regione Stefano Bonaccini ha emanato una nuova ordinanza contenente ulteriori misure restrittive e alcuni chiarimenti.

Le misure includono:

  • la chiusura al pubblico di parchi e giardini pubblici
  • limitazioni nell’uso della bicicletta, consentito esclusivamente “per le motivazioni ammesse per gli spostamenti delle persone fisiche”: quindi ragioni di lavoro, di salute o altre necessità.
  • limitazioni per gli spostamenti a piedi, con parametri uguali rispetto all’uso delle biciclette. Un’unica deroga è possibile: se la motivazione è legata alla necessità di praticare attività motoria – come ad esempio una passeggiata per ragioni di salute, oppure l’uscita con l’animale di compagnia per le sue esigenze fisiologiche – si è obbligati a restare in prossimità della propria abitazione
  • permesso di aprire per gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande che sono collocati nelle aree di servizio e di rifornimento carburante, unicamente lungo la rete autostradale e lungo la rete delle strade extraurbane principali.
Leggi l’ordinanza e l’articolo della Regione a questo link

 

Segui #lepilloledicittadinanzattiva

#lepilloledicittadinanzattiva