Guido F. – Richiesta in banca dell’estratto conto del condomino

Buongiorno, vorrei sottoporvi una questione molto semplice: nonostante le mie ripetute richieste, l’amministratore non mi ha mai inviato copia dell’estratto conto del condominio. A quel punto, fattane richiesta direttamente all’istituto di credito (Poste Italiane), mi è stato risposto con un secco diniego: mi hanno detto chiaramente che a norma di legge i condomini dovrebbero poter ottenere estratto conto del condominio solo per il tramite dell’amministratore, intestatario della firma del conto.
Tutto questo sinceramente mi sembra assurdo: quindi non esiste nessun altro modo per ottenerlo?

Ecco la risposta del nostro esperto…

Salvatore Condorelli
Salvatore Condorelli

Egregio sig. Guido, come regola di principio l’amministratore è tenuto a rilasciare, dietro pagamento della copia, estratto conto del condominio al singolo condomino richiedente, che quindi ne entra in possesso per suo tramite (comma 7 dell’art. 1129 cod.civ.).

La giurisprudenza in passato si è sempre pronunciata circa l’impossibilità per il condomino di farne richiesta direttamente all’istituto finanziario.

Di recente però l’Arbitro Bancario Finanziario (Collegio di Roma), autorità istituita dall’art. 128-bis del Testo unico bancario, volta alla risoluzione delle controversie tra clienti e istituti di credito in ambito di operazioni e servizi bancari, è giunto a conclusione opposta con la decisione n. 7960 del 16 settembre 2015, invertendo il precedente orientamento giurisprudenziale.

In tale decisione è stato stabilito che in caso di comprovata perdurante condotta omissiva dell’amministratore rispetto alle richieste del condomino, l’istituto di credito non può più rifiutarsi di rilasciare estratto conto direttamente al condomino.

Quindi le consigliamo senz’altro di effettuare l’inoltro formale della richiesta presso l’istituto di credito a mezzo di raccomandata, allegando la preventiva e infruttuosa richiesta fatta all’amministratore, e magari facendo esplicito riferimento alla summenzionata decisione n. 7960/2015.

Segui #lepilloledicittadinanzattiva

#lepilloledicittadinanzattiva