La Strage di Ustica, 39 anni dopo

Sono passati esattamente 39 anni da quella tragica notte del 27 giugno 1980, quando il volo di linea IH870, partito da Bologna e diretto a Palermo, perse il contatto radio con l’aeroporto di Roma-Ciampino e cadde inabissandosi per sempre nelle acque del Mar Tirreno, in quel braccio di mare compreso tra le isole di Ustica e di Ponza. Nel drammatico incidente – più noto come “Strage di Ustica”persero la vita tutti gli 81 occupanti dell’aereo, tra passeggeri ed equipaggio. Una strage senza precedenti, giocata sui cieli internazionali, su cui ancora si deve far luce, e di cui, ancora, restano da accertare responsabilità.

Gli eventi per non dimenticare la Strage di Ustica

In questi giorni attorno al Museo di Ustica si stringe tutta la cittadinanza per ricordare quei drammatici momenti e mantenere viva l’attenzione sulla memoria e sulla ricerca della verità attraverso un ricco cartellone di eventi voluti dall’Associazione Parenti delle Vittime della Strage di Ustica in collaborazione con l’Istituzione Bologna Musei. Dopo la serata-evento del 27 giugno che ha visto protagonisti sul palco 40 studenti di Palermo e Bologna uniti in un progetto dedicato alla memoria, sarà la volta della pièce “La scatola Nera” (10 luglio), inscenata da Roberto Latini e Ilaria Drago e incentrata sulla memoria come percorso di crescita culturale di ognuno di noi. In programma anche la performance “Volo IH 870”, a cura di Silvia Grandi (17 luglio), il Concerto per Ustica, nato in collaborazione con Bologna Jazz Festival (31 luglio), e una commovente conclusione affidata alla poesia nella notte del 10 agosto.

Per saperne di più

Vi invitiamo a visitare a Bologna il Museo per la Memoria di Ustica (via di Saliceto 5), dove l’installazione di Christian Boltanski ripropone l’aereo così come fu ricostruito durante le indagini. Nei giorni degli spettacoli sarà possibile trovare il museo aperto dalle ore 20 alle 24, con visite guidate alle ore 20 a cura del Dipartimento educativo MAMbo. Per conoscere nel dettaglio gli eventi in programma visitate il sito ufficiale.

In apertura: foto tratta da Wikipedia, Museo di Ustica

Segui #lepilloledicittadinanzattiva

#lepilloledicittadinanzattiva