Osservazioni sul Libro Verde della Commissione Europea ‘Promuovere un quadro europeo per la responsabilità sociale delle imprese’

Sin dalla metà degli anni novanta, ACN/Cittadinanzattiva ha adottato una strategia di raccolta fondi volta a coinvolgere le aziende come partner nella realizzazione di campagne di informazione e di tutela dei diritti dei cittadini. Alla base di questa strategia, vi è l’idea che le aziende debbano esercitare la loro responsabilità sociale, anche attraverso la partnership con le organizzazioni civiche.

Nel corso del 2001, la nostra organizzazione ha realizzato un progetto sostenuto dalla Commissione Europea, intitolato ‘Citizen labelling and corporate citizenship’. In questo contesto, ha prodotto alcune linee guida sul rapporto tra le aziende e i loro stakeholder, ponendo particolare attenzione allo sviluppo della cittadinanza d’impresa nel sud Europa e in Gran Bretagna. Il passo successivo sarà quello di testare queste linee guida nelle aziende.

Abbiamo, pertanto, un forte interesse ed un’esperienza concreta sul tema della responsabilità sociale delle imprese e crediamo che, solo promuovendo la cultura della partnership tra le aziende e gli stakeholder, si possa raggiungere in Europa una crescita sociale ed economica soddisfacente. Riteniamo, infine, che la Commissione Europea abbia un ruolo fondamentale da svolgere in tal senso. Per questo motivo, abbiamo accolto con favore il Libro Verde redatto dalla Direzione Generale ‘Occupazione e Affari Sociali’ nel luglio 2001.

Segui #lepilloledicittadinanzattiva

#lepilloledicittadinanzattiva