Il cervello, macchina misteriosa e incredibilmente affascinante, è da sempre uno degli organi del corpo umano che desta più interesse e curiosità: captando i segnali che provengono dal mondo esterno, sovrintendere a tutto il lavoro dell’organismo, permettendoci di pensare, immaginare, ragionare, ricordare, creare…

Ma come funziona davvero la nostra mente? Come cambia il cervello nel corso del tempo, e soprattutto come mantenerlo sano e attivo più a lungo possibile? A queste e a molte altre domande cercherà di rispondere la rassegna intitolata “Le stagioni del cervello”, che si svolgerà nei prossimi giorni a Castelfranco Emilia (MO). L’iniziativa, frutto della felice collaborazione tra l’AUSL di Modena, Cittadinanzattiva e l’associazione onlus Per non sentirsi soli, vede il patrocinio del Comune di Castelfranco Emilia.

Queste le date da tenere a mente:

lunedì 13 novembre 2017, ore 20:30 – “Il cervello del neonato e del bambino” – relatore Fabrizio Ferrari, professore di Pediatria dell’Università di Modena – a Castelfranco Emilia, nella sede della pro loco di Piazza Garibaldi 14

lunedì 20 novembre 2017, ore 20:30 – “Il cervello dell’adulto” – relatore Paolo Frigio Nichelli, professore di Neurologia dell’Università di Modena – a Piumazzo, scuola “Falcone e Borsellino”, via Falcone 1

lunedì 27 novembre 2017, ore 20:30  – “Il cervello dell’anziano” – relatore Neri Mirco, professore di Geriatria dell’Università di Modena – a Gaggio, Cinema Salus all’angolo tra via Cavazzi e via Prati

Ciclo di incontri sul cervello Castelfranco Emilia