Servizio Civile Universale: candidati con Cittadinanzattiva Emilia-Romagna

Se hai tra i 18 e 28 anni, hai la cittadinanza italiana, europea, o hai un regolare permesso di soggiorno, puoi candidarti al Servizio Civile Universale (SCU).

Il Servizio civile è un’esperienza a favore della comunità che si realizza attraverso delle attività da svolgere per un anno all’interno di un ente. Prevede un impegno di 25 ore settimanali e ad ogni operatore spetta una retribuzione mensile pari a 440 euro.

Cittadinanzattiva Emilia-Romagna è uno degli enti ospitanti presso cui potrai candidarti per svolgere le attività dei tre diversi progetti.

Progetto “Legami digitali 2.0”

Il progetto “Legami digitali 2.0” è nato per consentire ai cittadini l’accesso ai servizi digitali con maggiore facilità, garantendo loro l’acquisizione delle competenze digitali fondamentali. 

Grazie all’attività degli operatori del servizio civile, l’obiettivo principale è quello di promuovere l’inclusione sociale, attraverso l’informazione/formazione del cittadino.

Il progetto “Legami digitali 2.0” si compone di quattro punti chiave:  

  1. Migliorare l’accesso ai servizi online e di relazione con il cittadino attraverso un’adeguata comunicazione;
  2. Promuovere l’informazione e l’alfabetizzazione digitale nei confronti di quei cittadini con scarse competenze digitali al fine di un corretto utilizzo degli strumenti digitali;
  3. Supportare gli utenti al fine di offrire loro pari opportunità nei servizi e contrastare l’emarginazione, attraverso un attento accompagnamento e orientamento ai servizi, in particolare quelli fruibili online;
  4. Facilitare e promuovere un uso consapevole dei social e degli strumenti online.

Ente ospitante: Cittadinanzattiva Emilia-Romagna APS

Cittadinanzattiva Emilia-Romagna APS è un’organizzazione fondata nel 1978, che promuove l’attivismo dei cittadini per la tutela dei diritti, la cura dei beni comuni e il sostegno alle persone in condizioni di debolezza.

Si occupa di salute, politiche dei consumatori e servizi di pubblica utilità quali giustizia, scuola, lavoro, informazione al cittadino, ambiente, vivibilità e decoro urbano.

Grazie al lavoro degli sportelli (ricerca lavoro, sovraindebitamento, salute, stranieri e consumatori), Cittadinanzattiva Emilia Romagna APS accoglie cittadin* italian* e migranti, con o senza minori in carico, in condizioni di disagio sociale, economico e relazionale e fornisce assistenza su più fronti: salute, consumerismo, lavoro, scuola, pratiche burocratiche e/o economiche.

Le attività del progetto “Legami digitali 2.0” all’interno di Cittadinanzattiva Emilia Romagna

  • Migliorare l’accesso ai servizi online:

    • Accoglienza individuale ai cittadini per la conoscenza dei servizi online.
    • Attività di sportello con interventi di ascolto al fine di offrire un orientamento nei servizi e un aiuto alla compilazione della modulistica.
    • Azioni informative e formative rivolte ai cittadini, in particolare i cittadini fragili, riguardo l’uso della Spid, della CIE, della PEC, del fascicolo sanitario elettronico, dell’app lavoro per TE, dell’app IO e dei pagamenti pagoPA.
    • Predisposizione materiali informativi a supporto delle attività a progetto.
  • Promozione e comunicazione dei servizi adeguata:

    • Ricerca dati ed elaborazione di contenitori informativi di immediato accesso
    • Mappatura di buone pratiche su temi di particolare interesse
    • Creazione di mailing-list e gruppi digitali per una comunicazione più immediata della Pubblica Amministrazione
    • Attività redazionali e di comunicazione quali aggiornamento del sito e redazione di articoli.
  • Promozione dell’informazione e dell’alfabetizzazione digitale:

    • Realizzazione di corsi di alfabetizzazione informatica.
    • Azioni informative e formative rivolte ai cittadini, in particolare ai cittadini fragili, circa l’utilizzo degli strumenti informatici, dei social e delle applicazioni per smartphone.
    • Assistenza personalizzata agli utenti in difficoltà nell’uso dei servizi online.
    • Realizzazione di laboratori e/o corsi territoriali rivoli a piccoli gruppi e progettati su argomenti specifici, volti ad una maggiore conoscenza dei servizi sul territorio.
    • Incontri sul miglioramento delle abilità digitali (privacy, sicurezza, fake news e social).
  • Supportare gli utenti negli specifici bisogni al fine di offrire loro pari opportunità nei servizi:

    • Laboratori di socializzazione per contrastare l’isolamento e sostenere la promozione del benessere delle persone fragili, in particolare anziani e persone senza fissa dimora.
    • Supporto nella conoscenza dei servizi.
    • Sostegno personalizzato per reperire documentazione, anche con servizio domiciliare.
    • Accompagnamento al lavoro: redazione del curriculum e consultazione di siti per ricerca di lavoro online.
  • Contrastare l’uso non consapevole dei social:

    • Organizzare momenti rivolti ai giovani sul tema Fake News, Cyber Bullismo e Social Reputation.
    • Laboratori creativi e seminari per giovani under 35.

Informazioni utili:

  • Per candidarti entro il 10 febbraio 2023 puoi seguire la guida a questo link.
  • Puoi trovare la lista completa dei progetti SCUBO a questo link.

Contatti SCUBO

 


Segui #lepilloledicittadinanzattiva

#lepilloledicittadinanzattiva