XI GIORNATA EUROPEA DEI DIRITTI DEL MALATO: LE MANIFESTAZIONI IN EMILIA ROMAGNA

La giornata Europea dei diritti del malato costituisce una pietra fondamentale per rilanciare con forza il diritto all’accesso a cure tempestive, sicure e “sostenibili”.

Il problema che con più frequenza incontrano i cittadini, in violazione di un loro diritto primario, è quello di “accedere” alle cure necessarie.

Per questo, come ogni anno, ci saranno diversi momenti per celebrarla e renderla utile per i cittadini per aiutarli a riconoscere e far rispettare i propri diritti. Anche se in Emilia Romagna la situazione è meno grave grazie ad un importante intervento della regione per contenere le liste d’attesa soprattutto sulle visite, sulle indagini diagnostiche e sugli esami di laboratorio, diventa necessario informare i cittadini sull’effettiva situazione in cui si trovano e sui comportamenti da tenere quando si ha bisogno di alcuni tipi di cure.

Ma bisogna sempre essere attivi, e quindi in Emilia Romagna saremo a:

  • LUGO, il 3 maggio 2017 dalle ore 15:00 alle ore 18:00 presso il Centro Commerciale GLOBO
  • RAVENNA, il 5 maggio 2017 dalle ore 9:00 alle ore 12:00 presso il CMP
  • PORRETTA TERME, il 6 maggio 2017 dalle ore 9:00 alle ore 13:oo per le vie del paese
  • MODENA, l’8 maggio 2017 dalle ore 9:30 alle ore 12:00 presso il Policlinico Universitario,
  • REGGIO EMILIA, l’11 maggio 2017 dalle ore 9:30 alle ore 12:30 presso l’ASMN
  • BOLOGNA, l’11 maggio 2017 dalle ore 9:30 alle ore 13:00 presso presso il CUP di Montebello.

Allestiremo desk informativi per:

  • distribuire e spiegare la Carta europea dei diritti del malato
  • offrire informazioni sui diritti rispetto all’accesso alle cure
  • raccontare la situazione delle liste d’attesa in Emilia Romagna e i piani di contenimento adottati e gli strumenti attivi oggi per monitorarle
  • spiegare come “sopravvivere alle liste d’attesa”, qualora ce ne fosse bisogno
  • raccogliere seganalazioni