“15 ANNI DI FAIS”

Rimini, anno 2002, nasceva la Federazione delle Associazioni di Incontinenti e Stomizzati, un progetto ambizioso e nello stesso tempo difficile da realizzare. Bologna, 27 maggio 2017, la FAIS celebra i suoi primi quindici anni. Si può certamente dire che scommessa è stata vinta. Tanto è stato fatto, ma il cammino è ancora lungo e, in alcuni punti, tortuoso. Presenti tutti i membri direttivi della Federazione e delle associazioni regionali e provinciali, ma soprattutto i soci, i simpatizzanti e i volontari che sono la linfa vitale di queste splendide realtà. Il programma della giornata prevede tre tavole rotonde con un tema specifico assegnato. Il più ambizioso è certamente la stesura di un manifesto etico, un patto fra pazienti ed il mondo delle professioni sanitarie. Il tema delle altre sessioni è il rapporto tra la Federazione e le associazioni aderenti sul territorio e infine la tavola rotonda su l’importanza di fare “rete” e condividere il sapere promossa dal Gruppo Giovani FAIS, che quest’anno compia cinque anni. Argomenti importanti che spaziano dal rispetto della dignità della persona al contrasto alle discriminazioni, dall’importanza dell’esistenza di un’associazione di pazienti forte alle difficoltà nella gestione della stessa, dal ruolo dei social media nella comunicazione sociale alla formazione del volontario come valore aggiunto alla vita associativa. Protagonisti della giornata saranno soprattutto esponenti della FAIS e delle associazioni aderenti, ma è prevista anche una nutrita partecipazioni di amici di altre associazioni, enti e istituzioni. “In questi quindici anni, commenta la presidente Marina Perrotta, la FAIS ha saputo adattarsi ai diversi scenari che la società ha attraversato, sapendo cogliere le criticità che maggiormente condizionano le persone stomizzate e le loro famiglie. Ha sempre rappresentato con convinzione le ragioni degli stomizzati ed incontinenti in tutti gli appuntamenti a cui ha preso parte. Un elemento non da poco se si considera che ancora oggi la stomia è per molti un argomento sconosciuto e di difficile trattazione”. L’evento sarà anche l’occasione per lanciare ufficialmente la campagna di sensibilizzazione sulla stomia #UNSACCODARACCONTARE, voluta fortemente dalla FAIS onlus, che mira a creare una maggiore coscienza intorno al tema della stomia informando e diffondendo messaggi positivi; uno di questi è che la stomia spesso non è il problema, ma la soluzione. La campagna prevede sia una parte fotografica, composta di circa dieci scatti a colori, sia una parte video. A febbraio è stato lanciato un filmato del backstage delle riprese che ha avuto un grande successo sui social con migliaia di visualizzazioni.

scarica il  programma